Governo

La Repubblica di Panama è uno Stato indipendente e sovrano, che si trova nel proprio territorio, da cui vengono osservati e rispettati i diritti individuali e sociali, e in cui la volontà della maggioranza è rappresentata dal diritto libero di votare.

Il potere pubblico emanato dal popolo si esercita in tre organi : legislativo, esecutivo e giudiziario. Nella loro suddivisione sono armonizzati, uniti per la collaborazione e orientarti al classico sistema di controlli ed equilibri.

Ci sono tre organizzazioni indipendenti le cui competenze sono chiaramente definite nella Costituzione politica:

• Il Controllore Generale della Repubblica ha l’obbligo di sorvegliare i fondi pubblici.

• Il Tribunale Elettorale deve garantire la libertà, l’onestà e l’efficacia del voto popolare.

• Il Ministero Pubblico sovrintende gli interessi dello Stato e dei suoi comuni.

Le istituzioni politiche di Panama

La Costituzione politica di Panama del 1972, aggiornata dalle riforme del 1978 e dalla legge costituzionale del 1983, presenta un governo unitario, repubblicano, democratico e rappresentativo.

Potere Esecutivo

Formato dal presidente della Repubblica e dai Ministri dello Stato. Il Presidente viene eletto a suffragio universale diretto per un periodo di cinque anni, e allo stesso modo il Vice Presidente (Titolo VI, Capo 1, Costituzione Politica della Repubblica di Panama).

Potere Giudiziario

Responsabile dell’amministrazione della giustizia costante, libera e rapida. Il potere giudiziario è costituito dalla Corte di Giustizia, i tribunali e i giudici stabiliti dalla legge in virtù della Costituzione Politica della Repubblica di Panama (titolo VII, capitolo 1).

Potere Legislativo

E’ composto dall’Assemblea Nazionale di Panama (precedentemente chiamata Assemblea legislativa) e la sua attività principale consiste nell’emanare le leggi. L’ Assemblea Nazionale è formata da rappresentanti (precedentemente chiamati legislatori) scelti attraverso la candidatura del partito e il voto popolare diretto per servire durante un periodo di 5 anni (titolo V, capo 1, Costituzione Politica della Repubblica di Panama.)